Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

seguici su ...

In evidenza

Articoli recenti

Ascolta ...

logoRadioValentina

Login

locandina.loreti 544x800Kalabrian H2O presenterà sabato prossimo alle ore 18.30, al proprio chiosco ubicato sul lungomare di Giovino, l’”Airone del Corace”, la nuova opera dell’artista catanzarese Nuccio Loreti.
Si tratta di una composizione di ferro che riproduce fedelmente, anche nelle dimensioni (circa 90 cm di altezza), un esemplare di Airone Cenerino fotografato dal gruppo Kalabrian H2O alla foce del Corace.
Per tale motivo il manufatto sarà donato dall’autore all’associazione catanzarese, da sempre sensibile all’esigenza di tutelare la variegata avifauna della foce.
Nuccio Loreti si sta imponendo all’attenzione della comunità artistica e del pubblico con opere molto suggestive, tutte legate al territorio catanzarese.
Tra di esse vanno ricordate “Petrus” l’imponente destriero il cui nome vuole essere un omaggio alla Petrusa, località ubicata nei pressi della frazione di Gagliano nota per la presenza di un antichissimo sito archeologico risalente almeno al IX secolo avanti Cristo e riconducibile alle popolazioni italiche pre-elleniche.

 

E’ il mitico popolo degli Itali e del loro re eponimo, Italo, a cui Loreti ha infatti dedicato un’altra delle sue opere. L’originale percorso artistico di Nuccio Loreti si arricchisce inoltre di una superba rappresentazione dell’Aquila, l’uccello regale che è nello stemma della Città di Catanzaro.

Ed infine l’Airone Cenerino, l’uccello simbolico cantata da Ovidio una cui colonia popola nel periodo invernale le rive del Corace, nella stessa area in cui sorgeva l’antica città di Scolacium.
Alla cerimonia di sabato parteciperà l’assessore alla Cultura del Comune di Catanzaro, Ivan Cardamone, e Mimmo Bevacqua, esperto di ornitologia che illustrerà ai presenti le caratteristiche della specie rappresentata e delle altre rilevate alla Foce.
“Siamo onoratissimi dell’omaggio prezioso che ha voluto renderci Nuccio Loreti, un artista straordinario che si sta imponendo all’attenzione della comunità artistica e del grande pubblico. L’opera rappresenta uno dei simboli della nostra associazione, impegnata nella tutela delle specie ornitiche presenti alla Foce del Corace che rendono il sito, nonostante la presenza di un depuratore non efficiente, un luogo di grande valenza naturalistica. Auspichiamo che questo Airone Cenerino, identificato dai Greci con la leggendaria Fenice, sia di buon auspicio per lo sviluppo sostenibile del territorio”.