Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

seguici su ...

In evidenza

Articoli recenti

Ascolta ...

logoRadioValentina

Login

092 2 640x482Si è conclusa con successo la Prima Traversata in Kayak del Golfo di Squillace, promossa da Kalabrian H2O. Novanta sono stati complessivamente i chilometri percorsi a bordo del kayak, suddivisi in quattro tappe: Monasterace-Isca sullo Ionio; Isca sullo Ionio- Catanzaro Lido; Catanzaro Lido- Sellia Marina; Sellia Marina- Le Castella. Al termine della prima tappa è stato allestito un bivacco notturno sulla spiaggia di Isca. Hanno partecipato all'escursione: Ezio Rotundo, Massimo Scarfone, Giuseppe Rotundo, Carmelo Rizzo, Gianni Vitale, Marco Rotundo, Emanuele Lamanna, Domenico Sanso, Sergio Sestito, Enzo Miniaci, Francesco Macrì, Gianluca Bellacoscia. Hanno supportato da terra le operazioni Pasquale Lamanna, Giovanni Carioti e Simone Rotundo.  

Lorica 2016 1Domenica 22 maggio 2016 Aldo Puja (Presidente del Circolo Nautico Lametino) e Carmelo Rizzo (Kalabrian H2O) con altri amici sono stati ospiti della A.S.D. Canottieri Lorica. Nell’occasione è stato possibile provare alcuni kayak della nutrita flotta dell’A.S.D., per la precisione due degli ultimi modelli prodotti dal cantiere “Nautica Mannino” di Catania, il “Joy 420” e il ”Genius”.

Il primo è un kayak da turismo che ha nella stabilità e facilità di conduzione i suoi punti di forza; risulta pertanto l’imbarcazione ideale per i neofiti di qualsiasi età e per i corsi di base, senza peraltro disdegnare piccole escursioni. Di altro livello è il Genius, un kayak da mare con spiccate doti velocistiche dovute alle linee d’acqua che permettono di sfruttare al massimo i 5 metri di lunghezza. Il modello provato, senza skeg e senza timore, è risultato molto stabile anche ad andatura sLorica 2016 2ostenuta e, considerata la lunghezza, anche abbastanza facile da manovrare. Nel complesso ci è parso un ottimo kayak in grado, già nell’allestimento base, di affrontare lunghe escursioni.

Il tutto si è svolto nello stupendo scenario offerto dal Lago Arvo che , complice una giornata finalmente primaverile, la fantastica struttura e la calorosa accoglienza degli amici del centro Canottieri, ci ha permesso di vivere una bellissima esperienza sicuramente da ripetere, magari per provare i nuovi kayak due posti sempre della Mannino.

Ringraziamo Agatino Mannino dell’omonimo cantiere; un ringraziamento particolare a Rossella, Matteo e Francesco dell’ A.S.D. Canottieri di Lorica ai quali facciamo un grande in bocca al lupo per l’avventura intrapresa.  

R.C.

29.12.15Escursione in quattro per il penultimo giorno dell'anno: Gino, Gianluca, Massimo e Francesco si sono dati appuntamento alle 15 nonostante un moderato vento di maestrale non rendesse appetibile l'uscita in kayak. La perseveranza dei quattro è stata però premiata in quanto le raffiche hanno perso di intensità e la pagaiata è proseguita tranquilla nello specchio di mare antistante Catanzaro Lido sino alle 17 quando, ormai al buio, si è fatto rientro al porto.

Catanzaro, 29 Dicembre 2015

spiaggiatiPrima uscita "movimentata" del mese di marzo. In cinque a darsi appuntamento al circolo per solcare il "greco mare": Gianni, Ezio, Massimo, Giuseppe e Gianluca. Mare placido alla partenza e breve sosta sulla spiaggia "incalpestata" di Roccelletta.  Al rientro la squadra è stata però sorpresa da una forte e improvvisa maretta che ha reso problematico il rientro. Particolarmente avverse le condizioni del mare alla Foce del Corace, dove l'acqua si presentava tumultuosa e densa di detriti alluvionali. Si è dunque deciso di "spiaggiare" prima del porto. Una nuova esperienza per i Kalabrians che hanno approfittato del fuori programma per fare qualche foto sul lungomare di Catanzaro Marina.

 

27dicembre15Uscita post-natalizia dei Kalabrians per smaltire il sovraccarico di calorie accumulate a tavola durante Vigilia, Natale e Santo Stefano.A partecipare all'escursione Gianluca, Andrea, Fabio, Raffaele, Ezio, Marco, Francesco, Massimo e Giuseppe. Colazione con arance ed un goccetto di grappa offerto da Giuseppe. L'alta pressione di queste settimane ha regalato anche oggi una giornata molto mite che ha spinto Ezio a concedersi un bagno a mare.

Catanzaro, 27 dicembre 2015